Bieta rossa e pomodorini secchi e i soldi risparmiati dello psicanalista

Diciamocelo, tenere un blog è terapeutico. Apri l’editor e inizi a scrivere tutte le tue manie, fisse e convinzioni, dandogli la forma che ti pare, certa che qualcuno passerà a leggerle.

Meglio che andare dallo psicanalista. Un risparmio non da poco.

Tenere un blog di cucina, è ancora meglio…perchè alla fine il frutto delle tue manie fisse e convinzioni, te lo mangi pure.

Che c’entra questo con la ricetta di oggi? C’entra c’entra…. IO NON RESISTO quando trovo qualcosa da mangiare che non ho mai provato prima, io LO COMPRO.

bieta rossa, pomodori secchi, ricetta, ricette, contorni

E’ più forte di me, sono una vittima di questa sindrome, che è a metà tra lo shopping compulsivo e la fame nervosa. Se i miei occhi vedono qualcosa di mai mangiato prima: IO LO DEVO AVERE, IO LO DEVO MANGIARE.

E’ andata così pure per la bieta rossa, che alla fine è bieta, sa di bieta…ma è molto più coreografica. Vuoi mettere?

Ecco cosa vi occorre:

– 1 mazzo di bieta rossa

– 1 manciata abbondante di pomodorini secchi

– aceto

– olio evo

– aglio

– sale

 

Mettete a bollire un pentolino di acqua con un po’ di aceto (2 cucchiai rasi). Una volta porato a bollore gettateci i pomodorini secchi e cuocete per 3 minuti circa. scolateli asciugateli e tagliateli a listarelle.

Prendete la bieta, e pulitela, prendendo solo la perte più tenera delle foglie ed eventualmente del gambo dse tenero o gradito. Tagliate le folglie a striscioline.

Mettete in un padellino un po’ di olio evo e un aglio in camicia e schiacciato (che poi toglierete). Fate rosolare e poi aggiungeteci la bieta. Quando tutta l’acqua della bieta si sarà asciugate, salate e unite i pomodorini. 

Fate cuocere per 2-3 minuti in modo da amalgamare il sapore e servite.

 

Bieta rossa e pomodorini secchi e i soldi risparmiati dello psicanalistaultima modifica: 2012-01-14T20:02:00+01:00da amarituda
Reposta per primo quest’articolo

3 Responses

  1. at |

    Assolutamente d’accordo con te, mai terapia migliore!!!ma la bieta rossa io non credo di averla mai trovata, dovrò farci caso. un saluto e buona serata buona terapia

  2. at |

    🙂 io l’ho trovata per caso…non sapevo nemmeno della sua esistenza 🙂 buona serata anche a te 🙂

  3. at |

    Magari soo fortunata e la trovo anche io 😉

Leave a Reply