4 Responses

  1. at |

    Grazie mille per la definizione ma sopratutto per essere stata la prima ricetta dell’ “Open Source Kitchen”. Sono contenta che la ricetta ti sia piaciuta, alla prossima.

  2. at |

    bene 🙂
    contenta che ti sia piaciuta la definizione! Alla prossima!

  3. at |

    Ciao!!!! Vado matta per la torta di mele e questa variante mi piace un sacco!!!!

    cos’è questa cosa dell’ Open Source Kitchen?! Scusa l’ignoranza… 😀

    Un abbraccio e…. 1 2 3 Master Cheeeeeeffff!!!! :DDDD

  4. at |

    Ciao Gata da Plar :)!
    “open source” è una dicitura che ho preso dal mio mondo lavorativo e l’ho adattata al mondo culinario

    In programmazione i software “open source”, sono quei software il cui codice sorgente è messo a disposizione dai programmatori che lo hanno scritto agli altri programmatori che ne vogliano fare uso per modificarlo ed eventualmente migliorarlo.

    Se fai il parallelo, software= “torta di mele” e codice sorgente= “ricetta della torta di mele”, capisci cosa intendo per “Open Source Kitchen” 🙂

    In sostanza, si tratta di qualcosa antica come le ricette, e cioè, prendere la ricetta di qualcun altro e modificarla secondo il proprio gusto, nell’intento di migliorarla e farla propria

    Sono riuscita a farmi capire? Un bacione e in bocca al lupo per Masterchef!

Leave a Reply