Speedy vellutata di carote viola

 

Già vi ho parlato del supermercato vicino casa mia, il PAM di Marino, per capirci. Ci vado spesso soprattutto per la frutta e la verdura. Perchè la prendono da produttori locali, insomma a km0 come dicono quelli bravi.

vellutata, carote viola

 

L’ultima volta ci ho trovato le carote viola.

Ovviamente le ho comprate.

Me le sono portate a casa.

Me le sono guardate. 

E ho detto ci faccio la crema.

Ispirata dalla ricetta di Pici e Castagne ci ho messo pure il latte, che di solito non uso per queste preparazioni.

Siccome poi sto sempre di corsa, ho infilato il tutto in pentola a pressione.

 

Ecco cosa vi occorre (2-3 persone):

  • 7-8 carote viole
  • 1 patata piccola
  • qualche rondella di porro
  • 2 bicchieri di acqua
  • 1 bicchiere di latte intero
  • parmigiano q.b.
  • olio evo

Nella pentola a pressione mettete le rondelle di porro e l’olio evo, fate stufare e aggiungete le carote a pezzetti e poi la patata, salate, ricoprite con i liquidi e chiudete. Contate 10 minuti dal fischio e poi togliete dal fuoco.

Con l’aiuto di un minipimer riducete a crema, spolverizzate di parmigiano reggiano e servite.

 

Speedy vellutata di carote violaultima modifica: 2012-10-21T10:32:00+02:00da amarituda
Reposta per primo quest’articolo

4 Responses

  1. at |

    Sul serio al supermercato di Marino hanno frutta e verdura “a km 0”??? vabbè, ma allora tutto sommato ci si può stare. gli ospedali ti uccidono ma i supermercati ti rimettono al mondo.. cioè, tutto non si può avere, a qualcosa bisognerà pur rinunciare.. @_@ le carote viola mi piacciono molto così come mi piace il colore viola nelle zuppe, rende ancora più speciale una zuppa come questa!!!! bacio bacio chiacchierona mia!!!! :O)

  2. at |

    Ebbene si.
    Anche se c’è da dire che questo supermercato fa caso a se, infatti è l’unico nella white list mia per frutta e verdura.
    Chiacchierona io?!? 🙂 😉

  3. at |

    Carote viola? Ma in che mondo vivi???

    No, scherzi a parte, le voglio!!! eh eh eh

    🙂

  4. at |

    la stessa cosa che ho detto io. Le voglio!
    😀 😀 mi sa che Marino non ti sta di passaggio però 😀 😀

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.