La famo strana: Vellutata di zucca con polvere di caffè.

Potrei dirvi che è stata una mia illuminazione, ma sono visceralmente onesta e non ce la farei. L’idea l’ho rubata durante la cena stellata a 4 mani di Eataly con Fabio Cucchelli e Alessio Devidè. Quale idea? L’abbinamento della polvere di caffè alla zucca. Ci sta una meraviglia, perchè contrasta il dolce della zucca che a volte è stucchevole.

vellutata zucca e caffè

 

Loro ci avevano fatto un risotto, io ho optato per una vellutata.

Ecco cosa vi occorre per 2-3 persone:

  • 1 patata grossa
  • 300 gr di zucca tagliata a dadoni
  • olio evo
  • qualche rondella di cipolla
  • polvere di caffè (il caffè macinato per capirci)
  • sale

Io ho fatto tutto con la pentola a pressione. Ovviamente potete anche fare con la pentola normale, ma ci vuole più tempo.

Fate stufare la cipolla con un po di olio evo. Aggiungete la zucca e la patata tagliata a tocchetti e fate rosolare un poco.

Coprite con acqua calda, chiudete la pentola e fate cuocere 10 minuti dal fischio.

Con l’aiuto di un minipimer riducete a vellutata, servite e spolverizzate con del caffè.

Decisamente buona e particolare e pure mooolto dietetica che non c’è la traccia di formaggio. Provare per credere.

La famo strana: Vellutata di zucca con polvere di caffè.ultima modifica: 2012-11-11T13:40:44+01:00da amarituda
Reposta per primo quest’articolo

One Response

  1. at |

    […] pensiero laterale applicato al caffè, uscire fuori dal seminato. E così è stata la volta della vellutata di zucca e caffè, dello spezzatino al caffè e vino rosso e pure di un ciambellone soffice con polvere di […]

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.